AUTUNNO E AYURVEDA



L’Ayurveda ci offre molte indicazioni sulle pratiche da mettere in atto nella nostra quotidianità per un benessere generale. Queste semplici regole si applicano facilmente anche al nostro stile di vita occidentale e, se applicate con costanza, possono dare ottimi risultati. Sebbene vi siano indicazioni sempre valide, ogni stagione ed ogni costituzione individuale si distinguono per alcune peculiarità, pertanto anche i suggerimenti si adattano a queste tipicità.

AUTUNNO: STAGIONE VATA

Durante la stagione autunnale, avvengono due fenomeni che hanno un forte impatto sul nostro organismo: calo della temperatura e diminuzione delle ore di luce. Questa combinazione può causare piccoli disturbi tipici di questa stagione dominata dal Dosha Vata. È facile quindi che si manifestino irritabilità, difficoltà a riposare adeguatamente, mal di testa, articolazioni doloranti, ecc…

QUALCHE CONSIGLIO

Il massaggio è una pratica che dovrebbe fare parte della quotidianità. Se non si ha la possibilità di avvalersi della professionalità di un operatore olistico ogni giorno, è comunque bene ricorrere all’automassaggio. L’olio di sesamo è il più adeguato in questo periodo, perché applicato tiepido, durante il massaggio aiuta a nutrire la pelle e ad alleviare le tensioni ai muscoli e alle articolazioni.

Fare esercizio fisico, soprattutto lo Yoga, è un ottimo sistema per ridurre i disturbi comuni legati a questo periodo e, in più, aiuterà a tenere sotto controllo l’aumento di peso.

Assecondando le mutate condizioni di luce naturale, è preferibile andare a dormire prima delle 23.00 e svegliarsi un po’ più presto al mattino.

Assumere alimenti ben cotti e caldi, come zuppe di verdure o tisane, aiuta a contrastare gli effetti negativi di questo periodo. Meglio ridurre gelati, bibite fredde, insalate e altri cibi crudi.

Anche i colori possono portare equilibrio energetico. Per pacificare Vata sono particolarmente indicati: rosso ( stimolante per l’attività mentale), arancione ( riscaldante), verde ( calma e porta allegria)

Alcuni oli essenziali utili contro gli eccessi Vata:

· per ridurre l’agitazione : legno di rosa, gelsomino, lavanda, arancio…

· in caso di difficoltà a concentrarsi: basilico, limone, rosmarino…

· se si fatica a riposare correttamente: camomilla, timo, mandarino, neroli, rosa…

Le presenti indicazioni hanno il solo scopo di illustrare alcuni consigli dati dalla tradizione Ayurveda. Non sono da intendersi in alcun modo come consigli di natura medico/sanitaria/psicologica, ma ad esclusivo vantaggio della sfera olistico/energetica del cliente. Per qualsiasi dubbio a riguardo di tali indicazioni, consultare il proprio medico ed astenersi da mettere in pratica le suddette indicazioni fino al parere favorevole del medico o di altro professionista preposto.

Segui il mio blog per molti altri articoli sul benessere olistico. Non esitare a contattarmi per approfondire le tematiche trattate.

F U O C O e A C Q U A

- S t u d i o O l i s t i c o - PADOVA

Massaggi, Ayurveda, Meditazione, Yoga, Tecniche Olistiche

Professione disciplinata ai sensi della Legge 4/2013

Iscritta associazione di categoria SIAF Italia n° VE2841-OP

www.fuocoeacquastudioolistico.com

Facebook: @studiofuocoeacqua

Instagram: studio.olistico.fuoco.e.acqua

8 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti