I MASSAGGI PER IL DOSHA PITTA


Secondo l’Ayurveda l’essere umano, così come l’intero universo, è composto da cinque elementi: Terra, Acqua, Fuoco, Aria, Etere. Questi elementi sono presenti in quantità variabile in ogni essere vivente, con la predominanza di due di essi rispetto agli altri. Questo determina tre grandi categorie: i Dosha.


PITTA


Il Dosha Pitta, composto da Fuoco + Acqua, è la forza della trasformazione. L’individuo Pitta avrà tratti caratteriali, emotivi, psichici e fisici particolari. Solo qualche veloce accenno ad alcune delle caratteristiche Pitta: la corporatura è nella media, ama mangiare e ha una buona digestione. Anche dormire gli riesce piuttosto bene. È intelligente e dalla mente agile. Mette passione in ciò che fa. È un buon leader e ha carisma. Purtroppo, a volte può essere aggressivo, competitivo, egocentrico e sarcastico.

Il massaggio è volto alla ricerca del riequilibrio del Dosha, tenendo presente le sue preferenze e i suoi punti deboli.


MASSAGGIO PITTA


La sua natura così “focosa” fa sì che Pitta non si senta a proprio agio negli ambienti eccessivamente caldi. In effetti, l’estate per un Pitta può essere una stagione difficile. L’ambiente in cui praticare il massaggio non deve essere quindi eccessivamente riscaldato. Questo fuoco si può notare anche a livello cutaneo, infatti Pitta potrebbe essere soggetto a irritazioni. Un olio da massaggio arricchito da oli essenziali rinfrescanti come la menta e calmanti come rosa o lavanda, possono aiutare. Il massaggio è volto ad attenuare la spesso frenetica attività mentale e fisica di Pitta. Le manovre dolci sono applicate con dedizione anche al capo e al viso, in modo da alleggerire la mente vivace del soggetto. Se il massaggio termina con una buona tisana, sarà meglio che non sia bollente …

QUANDO


Pitta ha davvero bisogno di staccare la spina, soprattutto a fine giornata e al termine delle sue intense settimane lavorative. Uno, o due massaggi alla settimana aiutano Pitta a rallentare e a “ raffreddare i motori”. Molte persone appartenenti a questo dosha, riferiscono che l’abituale stress energetico a cui sono avvezzi è diminuito nell’arco dei giorni successivi al massaggio.


RIEQUILIBRIO ENERGETICO CON I CRISTALLI


Questa tecnica è indicata per tutti i dosha, ma Pitta, generalmente ,ne apprezza in modo particolare i benefici energetici soprattutto al livello del terzo chakra, Manipura. Quest’area energetica è preposta al rapporto tra il soggetto e gli altri. L’equilibrio di Manipura aiuta sicuramente Pitta a mitigare gli eccessi del proprio carattere e a vivere armoniosamente il rapporto con la propria personalità.

Affidatevi alle mani esperte ed amorevoli del vostro operatore olistico e buon relax!


F U O C O e A C Q U A

- S t u d i o O l i s t i c o - PADOVA

Professione disciplinata ai sensi della Legge 4/2013

Iscritta associazione di categoria SIAF Italia n° VE2841-OP

www.fuocoeacquastudioolistico.com

14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti